Il saggio “Presunto innocente, cronaca del caso Perruzza” – Capitolo 108

Mauro Perruzza inquadrato dalle telecamere durante il processo di Sulmona (Foto Renato Vitturini)

108. UN DITO CONTRO IL FIGLIO – 23. 4. 1998
«L’assassino è Mauro». Il presidente Bonavitacola non lo dice apertamente ma è questa la conclusione del suo ragionare nelle 41 pagine delle motivazioni della sentenza.
In particolare, il presidente ha “riletto” «le dichiarazioni autoccusatorie di Mauro che ad un’attenta analisi comparativa con le altre circostanze emerse, si rivelano, nei passaggi più salienti, coerenti, concordanti e credibili».
Bonavitacola ricostruisce quella maledetta sera del 23 agosto 1990. La nonna di Cristina a caldo disse a due giornalisti di aver visto la nipotina allontanarsi con Mauro. …

Leggi tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.