Il saggio “Presunto innocente, cronaca del caso Perruzza” – Capitolo 93

Mauro Perruzza e la madre, Maria Giuseppa Capoccitti

93. «IL DNA, LA PROVA CHE MI SCAGIONA» – 25. 2. 1998
Manco a dirlo, il finimondo è scoppiato in un momento decisivo. Come è ormai tradizione, il caso del delitto di Balsorano, proprio alla vigilia di una svolta (l’attesa sentenza di dopodomani del Tribunale di Sulmona) fa registrare un clamoroso colpo di scena.
Un colpo di scena in quella sorta di “processo” sui mass-media che ha sempre proceduto parallelamente alla vicenda giudiziaria. E extra- giudiziaria, anche se potrebbe apparire il contrario, è la mossa (« Una manovra disperata» come l’ha bollata la difesa di Michele Perruzza) dei difensori del figlio del muratore, Mauro, che ieri hanno diffuso contemporaneamente l’esito di una singolare controperizia e di un “raffinato” memoriale del ragazzo stesso. …

Leggi tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.