Il saggio “Presunto innocente, cronaca del caso Perruzza” – Capitolo 26

Maria Giuseppa Capoccitti e suo figlio Mauro durante una pausa del processo in Corte d’Assise all’Aquila nel marzo del 1991 (Foto Max Schiazza)

26. OGGI SCONTRO TRA I PERITI – 7. 3. 1991
«Un’altra giornata a favore dell’accusa? Le cose stanno andando come ce l’aspettavamo». Il Pubblico ministero Mario Pinelli parla ai giornalisti che lo hanno “placcato”, già a bordo della sua auto, al termine della seconda, intensa, giornata del “processo Perruzza” davanti alla Corte d’Assise dell’Aquila. Il giovane magistrato diligentemente non enfatizza, ma giudica come «tasselli assai importanti per l’Accusa» i passaggi principali dell’udienza di ieri: gli indizi emersi contro Michele Perruzza ed in particolare quello relativo al cane “Pippo”, al sequestro degli indumenti e ai ricordi della notte del delitto dei genitori di Cristina, la testimonianza del figlio tredicenne del muratore e perfino la deposizione della “superteste” che invece ai più è parsa l’unico passo incerto finora del Pm. …

Leggi tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.